Didattica in presenza dal 26 Aprile: disposizioni normative, note e documenti operativi.

Nella G.U. n. 96 del 22 aprile 2021 è stato pubblicato il D.L. 22 aprile 2021, n. 52 che prevede nuove disposizionie per l’attuazione della didattica in presenza nelle scuole secondarie di secondo grado a partire dal 26 Aprile p.v..

Tali disposizioni con riferimento alla zona arancione, in cui attualmente è collocata la regione Emilia-Romagna, sono valide anche in caso di ricollocazione della regione in zona gialla.

Con nota prot.n.7015 del 23 aprile, il Vice Direttore Generale dell'U.S.R. dell'Emilia-Romagna ha disposto che partire dal 26 Aprile p.v. e fino a sabato 8 maggio, a condizione che per la regione Emilia-Romagna non intervenga il passaggio in zona rossa, le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado garantiscano l’attività didattica in presenza al 70%, in attuazione di quanto definito dai piani operativi predisposti con il coordinamento delle Prefetture ed in conformità alle disposizioni vigenti.

Nel Documento Operativo sottoscritto dalle parti con il Prefetto di Modena il 23 aprile, in base ai vincoli imposti dai limiti dei servizi di trasporto locale, si stabilisce che:

  • Dal 26 al 27 aprile le attività didattiche vengano erogate in un unico turno con inizio alle ore 8.00, secondo il consueto orario delle lezioni;
  • Per il periodo dal 28 aprile fino al termine delle lezioni, le lezioni dovranno essere erogate su due turni:

    - Dalle 8.00 alle 13.00/14.00 per il 50% della popolazione studentesca

    - Dalle 10.00 alle 15.00 o 16.00 per la rimanente quota del 20%

La presente pagina sarà aggiornata, non appena perverranno ulteriori documenti in merito.

Per approfondimenti, si invitano gli interessati a leggere i documenti allegati.

Allegati
01. DL 52 del 22 aprile.pdf
02. Nota prot. 624 del 23 aprile 2021.pdf
03. Nota USR del 23 aprile 2021.pdf
04. Documento operativo Prefettizio.pdf
05. Comunicazione AMO.pdf